D&D Italia » Regole » Razze

Razze

Tratti Razziali

La descrizione di ciascuna razza comprende i tratti razziali comuni tra i membri di quella razza. Le voci seguenti compaiono tra i tratti della maggior parte delle razze.

Allineamento

Quasi tutte le razze hanno una preferenza verso determinati allineamenti, come descritto in questa voce. Non sono vincolanti per i personaggi dei giocatori, ma capire perché il tuo nano sia caotico, per esempio, in opposizione alla legale società nanica potrebbe aiutarti a definire meglio il tuo personaggio.

Età

Questa voce indica l’età a cui un membro della razza è considerato adulto, oltre che alla durata media della vita di quella razza. L’informazione è utile a determinare l’età del tuo personaggio all’inizio del gioco. Puoi comunque scegliere qualsiasi età per il tuo personaggio, magari per spiegare alcuni dei suoi punteggi di caratteristica. Per esempio, se interpreti un personaggio molto giovane o molto vecchio, una giovane età potrebbe spiegare un punteggio particolarmente basso di Forza o Costituzione, mentre un’età avanzata potrebbe essere testimoniata da elevata Intelligenza e Saggezza.

Incremento dei Punteggi di Caratteristica

Ogni razza incrementa uno o più dei punteggi di caratteristica del personaggio.

Taglia

I personaggi sono quasi tutti Medi, una categoria di taglia che comprende le creature che vanno dai 120 ai 240 cm di altezza. Alcune razze sono Piccole (tra i 60 e i 120 cm di altezza), e ciò vuol dire che per loro alcune regole funzioneranno diversamente. La più importante di queste regole è che i personaggi Piccoli hanno problemi nell’impugnare armi a due mani, come spiegato in “Equipaggiamento”.

Velocità

La tua velocità determina quanto in fretta puoi muoverti quando viaggi (“All’Avventura”) e in combattimento (“Combattimento”).

Linguaggi

In virtù della sua razza, il tuo personaggio può parlare, leggere e scrivere in certi linguaggi.

Sottorazze

Alcune razze sono divise in sottorazze. I membri di una sottorazza hanno i tratti della razza principale in aggiunta ai tratti specificati per la loro sottorazza. Le relazioni tra le varie sottorazze mutano significativamente da razza a razza e da mondo a mondo.