D&D Italia » Regole » Avventura » Condizioni

Condizioni

Le condizioni alterano le capacità di una creatura in diversi modi e possono sorgere come risultato di un incantesimo, un privilegio di classe, l’attacco di un mostro o altro effetto. La maggior parte delle condizioni, come accecato, sono impedimenti, mentre certe altre, come invisibile, possono essere vantaggiose.
Una condizione perdura finché non viene contrastata (la condizione prono viene contrastata dal rialzarsi, per esempio) o per una durata specificata dall’effetto che ha imposto la condizione.

Se più effetti impongono la stessa condizione su di una creatura, ogni istanza della condizione ha la propria durata, ma gli effetti della condizione non peggiorano. Una creatura o possiede una condizione o non la possiede.
Le seguenti definizioni specificano cosa accade ad una creatura mentre è soggetta ad una condizione.

Accecato

  • Una creatura accecata non può vedere e fallisce automaticamente tutte le prove di caratteristica che richiedano l’uso della vista.
  • I tiri per colpire contro la creatura hanno vantaggio, mentre i tiri per colpire della creatura hanno svantaggio.

Affascinato

  • Una creatura affascinata non può attaccare o prendere a bersaglio chi l’ha affascinata con capacità speciali o effetti magici dannosi.
  • L’affascinatore ha vantaggio su qualsiasi prova di caratteristica per interagire socialmente con la creatura.

Afferrato

  • La velocità di una creatura afferrata diventa 0, e non può beneficiare da alcun bonus alla sua velocità.
  • La condizione termina se colui che ha iniziato l’attacco di lottare è inabile (vedi quella condizione).
  • La condizione termina anche se un effetto allontana la creatura afferrata dalla portata di colui che ha iniziato l’attacco o l’effetto di lottare, come quando una creatura viene scagliata via dall’incantesimo onda di tuono.

Assordato

  • Una creatura assordata non può udire e fallisce automaticamente tutte le prove di caratteristica basate sull’udito.

Avvelenato

  • Una creatura avvelenata ha svantaggio sui tiri per colpire e sulle prove di caratteristica.

Inabile

  • Una creatura inabile non può effettuare azioni o reazioni.

Intralciato

  • La velocità di una creatura intralciata diventa 0, e non può beneficiare da alcun bonus alla sua velocità.
  • I tiri per colpire contro la creatura hanno vantaggio, e i tiri per colpire della creatura hanno svantaggio.
  • La creatura ha svantaggio sui tiri salvezza su Destrezza.

Invisibile

  • Una creatura invisibile è impossibile da vedere senza l’aiuto della magia o di un senso speciale. Al fine di nascondersi, la creatura è oscurata pesantemente. La posizione della creatura può essere individuata da qualsiasi rumore prodotto da essa o dalle impronte.
  • I tiri per colpire contro la creatura hanno svantaggio, mentre i tiri per colpire della creatura hanno vantaggio.

Paralizzato

  • Una creatura paralizzata è inabile (vedi quella condizione) e non può muoversi né parlare.
  • La creatura fallisce automaticamente i tiri salvezza su Forza e Destrezza.
  • I tiri per colpire contro la creatura hanno vantaggio.
  • Qualsiasi attacco che colpisca la creatura è automaticamente un colpo critico, se l’attaccante si trova entro 1,5 metri da essa.

Pietrificato

  • Una creatura pietrificata è trasformata, insieme a qualsiasi oggetto non magico che indossa o trasporta, in una sostanza solida inanimata (di solito pietra). Il suo peso aumenta di dieci volte tanto e smette di invecchiare.
  • La creatura è inabile (vedi quella condizione), non può muoversi o parlare, ed è inconsapevole di cosa accada nei dintorni.
  • I tiri per colpire contro la creatura hanno vantaggio.
  • La creatura fallisce automaticamente i tiri salvezza su Forza e Destrezza.
  • La creatura è resistente a tutti i danni.
  • La creatura è immune ai veleni e le malattie, sebbene i veleni e le malattie già presenti nel suo sistema vengano sospesi, non neutralizzati.

Privo di sensi

  • Una creatura svenuta è inabile (vedi la condizione), non può muoversi o parlare, ed è inconsapevole di cosa accada nei dintorni.
  • La creatura lascia cadere qualsiasi cosa impugni e cade prona.
  • La creatura fallisce automaticamente i tiri salvezza su Forza e Destrezza.
  • I tiri per colpire contro la creatura hanno vantaggio.
  • Qualsiasi attacco che colpisca la creatura è automaticamente un colpo critico se l’attaccante si trova entro 1,5 metri da essa.

Prono

  • L’unica opzione di movimento per una creatura prona è di strisciare, a meno che non si rialzi e ponga termina alla sua condizione.
  • La creatura ha svantaggio sui tiri per colpire.
  • Un tiro per colpire contro la creatura havantaggio, se l’attaccante si trova entro 1,5 metri dalla creatura. Altrimenti, il tiro per colpire ha svantaggio.

Spaventato

  • Una creatura spaventata ha svantaggio sulle prove di caratteristica e i tiri per colpire mentre la fonte della sua paura è nella linea di visuale.
  • La creatura non può avvicinarsi volontariamente alla fonte della sua paura.

Stordito

  • Una creatura stordita è inabile (vedi la condizione), non può muoversi e può parlare a fatica.
  • La creatura fallisce automaticamente i tiri salvezza su Forza e Destrezza.
  • I tiri per colpire contro la creatura hanno vantaggio.

Indebolimento

Alcune capacità speciali e ambienti pericolosi, come la fame e gli effetti a lungo termine delle temperature gelide o torride, possono portare ad una condizione speciale detta sfinimento. Lo sfinimento viene misurato in sei livelli. Un effetto può imporre ad una creatura uno o più livelli di sfinimento, come specificato nella descrizione dell’effetto.

LivelloEffetto
1Svantaggio sulle prove di caratteristica
2Velocità dimezzata
3Svantaggio sui tiri per colpire e sui tiri salvezza
4Punti ferita massimi dimezzati
5Velocità ridotta a 0
6Morte

Se una creatura già sfinita subisce un altro effetto che provoca sfinimento, il suo livello attuale di sfinimento aumenta dell’ammontare specificato nella descrizione dell’effetto.

Una creatura subisce l’effetto del suo attuale livello di sfinimento oltre che quelli di tutti i livelli inferiori. Ad esempio, una creatura che soffre sfinimento di livello 2 ha la velocità dimezzata e svantaggio alle prove di caratteristica.

Un effetto che rimuove lo sfinimento riduce il suo livello come specificato nella descrizione dell’effetto, e gli effetti dello sfinimento hanno termine se il livello di sfinimento della creatura viene ridotto sotto l’1.

Terminare un riposo lungo riduce il livello di sfinimento di una creatura di 1, purché quella creatura abbia potuto mangiare e bere.